Wakesquare_completo_LOGO_bianco

Crea il tuo account su wakesquare.com

Come scegliere la tavola da Wakeskate

Pubblicità

Visualizzazioni articolo : 1.401»Oggi: 1

Come scegliere la tavola da Wakeskate

Come scegliere la tavola da Wakeskate

La tavola da wakeskate ideale per ogni wakeskater può variare a seconda del peso ma soprattutto per l'altezza del rider. Generalmente più piccoli si è, minore sarà la dimensione della tavola. Tuttavia alcuni rider preferiscono wakeskate piccoli, altri invece tavole più grandi, senza che vi siano legami con la loro statura. Quindi maturata una certa dimestichezza è sempre una questione di gusti e di feeling che possono essere differenti.

In linea di massima la tavola da wakeskate, a differenza dei wakeboard, viene realizzata dai diversi brand produttori seguendo delle linee di design molto simili e senza particolari finiture, a parte alcune eccezioni o modelli fuori produzione (come la famosa 2-level).

SCOPRI DI PIÙ: Che cos'è il wakeskate?

Anche se possono apparire uguali o molto simili tra loro i vari wakeskate vengono realizzati con tipi di legno differenti, solette con diverso attrito, shape più o meno affusolati, larghezza della tavola e spessori particolari, etc. Tutte queste caratteristiche determinano la facilità del pop, la stabilità, la manovrabilità sull'acqua e l'aerodinamicità della tavola durante il trick.

Le principali misure della tavola da wakeskate

 

Quando devi scegliere la tavola da wakeskate ti suggeriamo i seguenti brand: Fattitesi Wakeskates, Heca Wakeksates, Watermonster Wakeskate, Tao Wakeskates e Remote Wakeskates.

Misure ideali tavola da wakeskate
  • 38 (fino a 170 cm)

  • 39 (fino a 180 cm)

  • 40 (fino a 190 cm)

  • 41 (fino a 200 cm)

  • 42 ...

*le indicazioni fornite sulle misure ideali rappresentano una stima indicativa secondo l'autore. Consigliamo sempre di chiedere maggiori informazioni al produttore delle tavole.

Come valutare la dimensione giusta del wakeskate

Il peso insieme all'altezza giocano un ruolo chiave nella scelta del wakeskate ideale, ma ci sono anche altre linee guida da tenere in considerazione per ottenere il miglior feeling.

In generale, le dimensioni delle tavole da wakeskate dei vari produttori variano per principalmente per la loro lunghezza totale. I wakeskate corti sono più manovrabili e favoriscono la reattività nel rilascio dei trick e maggior velocità di esecuzione. Tuttavia richiedono più precisione e controllo durante l'esecuzione dei vari trick. Anche il passo dei piedi, in caso di persona alta, sarà ovviamente più stretto rispetto a una tavola lunga. Riuscire ad avere una posizione dei piedi stretti è una buona abitudine, ma fintanto che non si raggiunge una certa dimestichezza è meglio non esagerare.

Invece, le tavole più lunghe avendo maggiore superficie sono sicuramente più stabili, consentendo atterraggi e prese più sicuri. D'altro canto bisogna imprimere una forza maggiore per eseguire un pop 360, e anche l'ampiezza del movimento della tavola può dare una sensazione di maggior ingombro sotto i piedi. Una tavola lunga permette anche di avere un passo tra i piedi leggermente più largo e una posizione più confortevole, anche se è bene specificare che spesso abituarsi a un passo troppo largo può causare problemi di posizione e postura in certe esecuzioni, soprattutto nel caso dei flat trick dove la posizione iniziale dei piedi e stretta durante il rilascio del trick.

Se stai iniziando a praticare il wakeskate da poco o prevedi di condividere la tavola con altri, scegli una misura basata sul peso del più grande per garantire la massima versatilità. E ricorda, agli inizi è meglio optare per un wakeskate leggermente più lungo piuttosto che troppo corto, così potrai godere di un'esperienza di guida più sicura e confortevole.

Differenti materiali di costruzione

Di solito, i wakeskate sono realizzati in legno e rivestiti con resina epossidica. Alcuni wakeskate, come la Tao di Liquid Force, invece integrano materiali compositi nella loro costruzione.

Il wakeskate in legno, in particolare, conferisce al rider una sensazione vivace e simile a uno skateboard. D'altra parte, i wakeskate compositi possono offrire una sensazione più leggera, ma lontana dallo skate tradizionale.

Tipologie di wakeskate entri level e professionali

I wakeskate si possono dividere in due categorie principali: wakeskate per principianti e wakeskate professionali.

I wakeskate per principianti hanno un ponte piatto, il che li rende stabili e facili da controllare. Sono ideali per coloro che si avvicinano per la prima volta a questo sport o per chi vuole semplicemente divertirsi senza pensare ai trick. La superficie superiore del wakeskate è rivestita con una morbida schiuma ad alta trazione, perfetta per imparare a piedi nudi.

I wakeskate per professionisti hanno un ponte concavo come quello di uno skateboard, il che li rende più reattivi e adatti per eseguire trick come flip e spin. Questi wakeskate sono ideali per coloro che cercano una maggiore sfida e desiderano migliorare le loro abilità in wakeskate. La parte superiore della tavola è rivestita con un grip adesivo e abrasivo simile a quello dello skateboard ma più spesso e resistente, per cui è necessario utilizzare le scarpe da skate adeguate.

Principali produttori di tavole da wakeskate

Se vuoi scoprire di più sulle caratteristiche dei vari brand produttori di tavole da wakeskate ti suggeriamo questo articolo.

#wakeskate #wakeskateboards #stayriding 🤙

Condividi con chi vuoi

Articoli correlati

Categorie

Lascia 1 like ✌